Contributo assistenza tecnica

a cui si aggiunge un finanziamento agevolato per l'assistenza tecnica in Paesi stranieri

L’intervento è finalizzato a sostenere:

  • la formazione del personale all'estero nell'ambito di investimenti in Paesi esteri. La formazione deve essere effettuata dopo la realizzazione dell’investimento, che non deve essere antecedente di 12 mesi alla data di presentazione della domanda;
  • l’assistenza post vendita collegata a un contratto di fornitura all'estero.

Cosa agevola il contributo assistenza tecnica

L'agevolazione prevede due tipologie di interventi:


assistenza tecnica per la formazione”: formazione tecnica del personale in loco successivamente
alla realizzazione di un investimento, avviato da non più di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda;

assistenza tecnica post vendita”: iniziative relative alla fornitura di assistenza post vendita che devono essere previste nel contratto di fornitura collegato a tali inizative.

Chi sono i beneficiari

I beneficiari sono tutte le imprese, in forma singola o aggregata ("Rete Soggetto") che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Quali sono le spese ammesse

Le spese ammissibili sono:

  • retribuzioni del personale interno comprensive di viaggi e soggiorni, per il tempo effettivamente dedicato al progetto;

  • consulenze specialistiche comprensive dei relativi viaggi e soggiorni.

Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda fino a 12 mesi dopo la data della stipula del relativo contratto di finanziamento.

Per i programmi di assistenza tecnica post vendita è finanziabile un importo pari al 5% del valore della fornitura relativa ai beni strumentali e/o accessori esportati, come risultante dalla documentazione comprovante l’esportazione.

Contributo assistenza tecnica a fondo perduto

L'impresa può richiedere fino al 25% di contributo a fondo perduto.

Finanziamento agevolato

Il finanziamento può coprire fino al 100% dell'importo delle spese e può essere concesso, nei limiti consentiti dall'applicazione della normativa comunitaria "de minimis" ed entro il limite di esposizione verso il Fondo (50% dei ricavi medi dell’ultimo biennio), per un importo comunque non superiore a € 300.000,00 per assistenza tecnica destinata alla formazione del personale e € 100.000,00 per assistenza tecnica post vendita collegata a un contratto di fornitura.

E’ prevista una prima erogazione a titolo di anticipo di importo pari al 50% del finanziamento deliberato effettuata entro 30 (trenta) giorni.

La seconda erogazione a saldo dell’importo rendicontato, di importo massimo pari al restante 50%, è effettuata a condizione che tale importo superi l’ammontare già erogato.

Qual è la durata del finanziamento?

La durata complessiva è di 4 anni, di cui 12 mesi di preammortamento (per soli interessi) e 3 anni di rimborso del capitale.

Qual è il tasso di interesse?

Sulla quota di finanziamento da rimborsare è applicato un tasso di interesse fisso per tutta la durata del finanziamento e pari al 10% del tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria.

Cosa possiamo fare

Valutare l'ammissibilità dei tuoi investimenti 30%

Predisporre e inviare le domande 50%

Gestire le domande 80%

Effettuare la rendicontazione 100%

Quanto manca all'apertura