Sostegno al lavoro autonomo.

Beneficiari

I lavoratori autonomi si devono identificare con i seguenti soggetti:

a) soggetti inoccupati e disoccupati in cerca di occupazione;

b) soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale;

c) soggetti occupati con contratti di lavoro che prevedono prestazioni discontinue, con orario e reddito ridotto;

d) soggetti occupati a rischio di disoccupazione;

e) soggetti che intendono intraprendere un’attività di auto impiego.

I lavoratori autonomi devono essere residenti o domiciliati in Piemonte alla data di presentazione della domanda.

 

Agevolazione

Finanziamento a tasso agevolato pari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50% della spesa con fondi regionali e 50% con fondi bancari. Tetto minimo di finanziamento euro 5.000 tetto massimo di finanziamento euro 60.000.

Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da lavoratori autonomi donne.

Il riconoscimento dell’ambito prioritario consente di innalzare al 60% del totale la quota di finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%).

Si può richiedere anche una garanzia a copertura dell’80% della quota di finanziamento erogata con fondi bancari; la garanzia è a costo zero ed il Fondo opera come garanzia sostitutiva. Il limite di intervento è pari a euro 24.000 per i lavoratori autonomi.

Il finanziamento deve essere rimborsato, a rate trimestrali posticipate con scadenza ultimo giorno del trimestre solare (marzo, giugno, settembre e dicembre), alla banca prescelta, nel termine massimo di 48 mesi. Non è previsto il preammortamento.

 

Le domande devono essere presentate entro 24 mesi dall’attribuzione ai nuovi lavoratori autonomi della Partita IVA.

 

E3 S.r.l. offre ai clienti un servizio completo in grado di utilizzare le varie opportunità che le agevolazioni pubbliche offrono:

• analisi dell'investimento e valutazione di ammissibilità;

• predisposizione della domanda e di tutti i suoi allegati;

• interfaccia con il sistema creditizio;

• redazione perizie asseverate;

• gestione della domanda lungo il suo intero iter di vita;

• rendicontazione finale della domanda.

 

 

Condividi

CONTATTACI PER INFORMAZIONI