Formazione specifica dei lavoratori in aziende a rischio alto
Con l’entrata in vigore il 26 gennaio 2012 dell’accordo della Conferenza Stato – Regioni del 21.12.2011, ogni lavoratore deve ricevere una formazione obbligatoria, generale e specifica, seguita da un aggiornamento quinquennale della durata di 6 ore, sul tema della prevenzione e sicurezza sul luogo di lavoro. La formazione generale di 4 ore per ogni settore non va ripetuta. Quindi in caso di nuove assunzioni, se il neoassunto ha già ricevuto tale formazione questa non va ripetuta, se invece il neoassunto non ha mai ricevuto tale formazione questa va effettuata prima dell’assunzione o entro 60 giorni dall’assunzione. La formazione specifica, di 4, 8 o 12 ore in funzione del settore, va ripetuta in caso di settori diversi. Quindi in caso di nuove assunzioni, se il neoassunto ha già ricevuto tale formazione per lo stesso settore questa non va ripetuta, se invece il neoassunto non ha mai ricevuto tale formazione o l’ha ricevuta per altro settore questa va effettuata prima dell’assunzione o entro 60 giorni dall’assunzione

La trattazione dei rischi sotto indicati va declinata secondo la loro effettiva presenza nel settore di appartenenza dell’azienda e della specificità del rischio ovvero secondo gli obblighi e i rischi propri delle attività svolte dal lavoratore autonomo, secondo quanto previsto all’articolo 21 del D. lgs. n. 81/08.

I contenuti e la durata sono subordinati all’esito della valutazione dei rischi effettuata dal datore di lavoro, fatta salva la contrattazione collettiva e le procedure concordate a livello settoriale e/o aziendale e vanno pertanto intesi come minimi. Il percorso formativo e i relativi argomenti possono essere ampliati in base alla natura e all’entità dei rischi effettivamente presenti in azienda.

-          Rischi infortuni;

-          Meccanici generali;

-          Elettrici generali;

-          Macchine;

-          Attrezzature;

-          Cadute dall’alto;

-          Rischi da esplosione;

-          Rischi chimici;                                                                   

-          Nebbie, oli, fumi, vapori, polveri;

-          Etichettatura;

-          Rischi cancerogeni;

-          Rischi biologici;

-          Rischi fisici;

-          Rumore;

-          Vibrazione

-          Radiazioni;

-          Microclima e illuminazione;

-          Videoterminali;

-          DPI Organizzazione del lavoro;

-          Ambienti di lavoro;

-          Stress lavoro – correlato;

-          Movimentazione manuale dei carichi;

-          Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto);

-          Segnaletica;

-          Emergenze;

-          Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico;

-          Procedure esodo e incendi;

-          Procedure organizzative per il primo soccorso;

-          Incidenti e infortuni mancati;

Prezzo

290 00
Iscriviti al corso